• T-shirt spazzatura

    by  • 29 novembre 2009 • Ecosostenibilità, Marketing e Pubblicità, Salute, Solidarietà e sensibilizzazione • 2 Comments

    Dalle Filippine un nuovo ingegnoso modo di utilizzare la T-shirt, per sensibilizzare l’opinione pubblica sugli effetti negativi di una cattiva alimentazione.


    Un’altra maglietta per il sociale. Questa volta si tratta di una campagna promossa dal National Nutrition Council 1974 che attraverso la realizzazione di due poster interattivi, ha incuriosito i passanti dimostrando, grazie alla loro diretta partecipazione, le brutte conseguenze di una nutrizione non sana.
    Nei poster le magliette vengono trasformate in sacchi per la spazzatura che aumentano di volume a seconda della quantità di rifiuti “ingerita”, sottolineando così quanto il mangiare spazzatura sia nocivo per il corpo, modificandone e peggiorandone l’aspetto,

    Altre info qui e qui.

     

    2 Responses to T-shirt spazzatura

    1. utente anonimo
      1 dicembre 2009 at 05:06

      Devo dire che passando davanti ai Mc Donald, ho qualche volta pensato che fosse una maniera per eliminare la monnezza. Farla ingerire alla gente per trasformarla in grasso e portarsela a spasso.
      Sta maglietta mi dice che qualcuno ha pensato la stessa cosa.

    2. klauser
      3 dicembre 2009 at 19:09

      Vabbè, non è proprio la stessa cosa! 🙂

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.