• L’intuito di Coco Chanel e la riscoperta del mare

    by  • 9 giugno 2014 • Curiosità, Moda, Storia della t-shirt • 2 Comments

    Parlare di storia per un indumento così semplice e allo stesso tempo così ricco e versatile non è facile. Meglio raccontare storie e curiosità che possano tracciare una alla volta un possibile sviluppo della t-shirt o che almeno siano da stimolo per ulteriori ricerche.
    L’evoluzione della maglietta è costituita da tante prime volte ognuna delle quali relativa a un ambito diverso e non esistono, a mio parere, né una data specifica di inizio né centenari recenti da festeggiare.
    Una di queste prime volte riguarda un interessante incontro tra moda, innovazione e abbigliamento militare ed è una storia che vuole rendere omaggio a una grande stilista, Coco Chanel, e a due sue grandi intuizioni.

    [Questo post è stato scritto per il blog Teeshare e pubblicato nella sezione T-shirt history and stories. Clicca qui per continuare la lettura.]

    Coco Chanel’s intuition
    and rediscovering the sea.

    Talking about the history of an article of clothing that is both so simple and yet so rich and versatile isn’t an easy feat.
    It would be better to tell the stories and curiosities that could depict, one by one, the possible developments of the t-shirt, or which could at least serve as a stimulus for further research.
    The t-shirt’s evolution is represented by many first times, each of which related to a different sector. So, in my opinion, there isn’t a specific date when it all began, and therefore there wasn’t really a 100-year anniversary to celebrate.
    One of these first times is related to an interesting encounter between fashion, innovation, and military clothing; it’s a story that pays tribute to a great fashion designer, Coco Chanel, and two great intuitions of hers.

    [This post has been written for the Teeshare Blog and it has been published in the T-shirt history and stories section. Click here to read more.]


    In alto: Coco Chanel nel 1928 (Fonte)

    In alto: Marinai francesi nei primi del 1900, part. (Fonte)
     

    2 Responses to L’intuito di Coco Chanel e la riscoperta del mare

    1. Pingback: Una recluta chiamata maglietta | T-shirt. Il tatuaggio di stoffaT-shirt. Il tatuaggio di stoffa

    2. Pingback: “Totò a colori” e magliette a righe | T-shirt. Il tatuaggio di stoffaT-shirt. Il tatuaggio di stoffa

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.