• T-shirt per un mondo di migliore

    by  • 17 gennaio 2016 • Interviste, Marchi e Produzione, Solidarietà e sensibilizzazione • 2 Comments

    Migliorare il mondo con la forza espressiva e coinvolgente delle magliette insieme alla tecnologia partecipativa di una piattaforma Web. Non è un’utopia ma un progetto vero e proprio che ci invita a creare, stampare e diffondere le nostre buone intenzioni. Come? Ve lo diciamo più avanti.



    Fotografia di Paola Centamore
     
    Ciao ragazzi benvenuti sul Tatuaggio di Stoffa. Chi siete e come nasce il progetto Worth Wearing?

    Ciao a voi, grazie dell’ospitalità!
    Worth Wearing nasce dall’idea di dare voce alle buone cause attraverso il lancio di un messaggio da indossare. Un messaggio che valga la pena indossare, appunto. Era nell’aria e nel cuore di Salvatore Barbera co-fondatore dell’agenzia creativa Latte Creative, votata al campaigning online per il terzo settore, ed è stata lanciata nel marzo 2015. Latte Creative, da buon papà, ci ha messo il know how necessario a realizzare la cosa più difficile: la passione per le buone cause e l’importanza di veicolare al meglio il messaggio giusto. Worth Wearing è soprattutto la volontà del team, composto da designers e campaigners appassionati, di dare a tutte le idee di innovazione e cambiamento sociale la possibilità di uscire allo scoperto ed essere realizzate.

    “Buone idee” associate a “buone cause”, ma come si fa a migliorare il mondo con la creatività e con le vostre magliette?

    Indossandole! Siamo convinti che il mondo possa migliorare con il messaggio giusto. E credendo sempre, con profonda passione, nel progetto che si porta avanti. Noi per primi siamo pronti a lottare per le nostre buone idee, per le cause che riteniamo sia giusto sostenere. Ed è quello che facciamo, ogni giorno, con Worth Wearing.


    Fotografia di Matteo Cefaloni
     
    Le vostre t-shirt sono principalmente un supporto mediatico. Dal punto di vista del messaggio, ci sono delle magliette in particolare che vi hanno colpito o influenzato?

    Rischiamo di essere impopolari se rispondiamo “tutte”?! Ogni t-shirt ha una storia e ne racconta una differente. Siamo innamorati delle storie, ci piace ascoltare, ci piace confrontarci con le realtà che hanno bisogno di far emergere la propria voce. Ed è proprio la moltitudine di voci e di grandi idee di cambiamento quello che amiamo del nostro lavoro. Poter aiutare il cambiamento sociale ci rende orgogliosi. Come se fossimo, in qualche modo, ambasciatori di ogni buona causa che viene raccontata sulla nostra piattaforma.

    Magliette da leggere ma anche da indossare. Quali tessuti e che tipo di stampa utilizzate per realizzare le vostre t-shirt?

    Stampiamo solo su T-shirt della linea Earth Positive di Continental Clothings, prodotte in India in aziende a ridotta emissione di anidride carbonica da cotone biologico coltivato a basso impatto ambientale. Ci è sembrata da subito la linea più indicata, perché utilizza magazzini a Londra per lo stoccaggio alimentati esclusivamente a energia rinnovabile e perché il lavoro è fair trade certificato. La tecnica di stampa è Direct To Garment o DTG, e utilizziamo una delle migliori stampanti in circolazione, la Kornit Storm.
    Il sistema DTG ci permette di stampare le t-shirt immediatamente dopo l’ordine, anche in piccole quantità, senza sprechi e senza maschere di stampa. I nostri colori sono tutti a base d’acqua e non tossici.

    Organizzazioni no-profit e progetti individuali da una parte, utenti finali e destinatari delle campagne dall’altra. Ci potete spiegare bene come funziona la piattaforma web di Worth Wearing?

    Lanciare una t-shirt su Worth Wearing non costa niente, è senza rischi di perdita economica e trasferisce direttamente sul conto dell’associazione i proventi della vendita. È semplicissimo: ci si registra gratuitamente al sito, si carica il design scelto, si racconta il proprio progetto e, ultimo step, si lancia la t-shirt. Una volta online, la maglietta comparirà nello shop del nostro sito e potrà essere ordinata dai sostenitori della causa. Ma è più semplice farlo che spiegarlo.

    Acquistiamo le t-shirt di una campagna promossa da Worth Wearing, o più in generale con un qualsiasi messaggio al suo interno, per diventare davvero portavoce del contenuto indossato o piuttosto lo si fa perché attirati dal disegno o dal modello nel suo complesso?

    L’una e l’altra cosa. Le t-shirt più acquistate del 2015 sono a supporto di cause meravigliose nel loro genere e hanno tutte un design di eccezione: quella di Le più belle frasi di Osho per FightTheStroke.org a sostegno della ricerca sui neuroni specchio nei casi di ictus in età prenatale; le due magliette con design del famoso illustratore Sébastien Thibault per la campagna anticorruzione Riparte Il Futuro lanciata da Libera e Gruppo Abele; la t-shirt in sostegno dei volontari del Centro Baobab di Roma, nata dalla collaborazione artistica tra una fotografa e uno street artist. Belle e buone. Ed ecologiche.

    E per finire la solita domanda difficile. Qual è la vostra maglietta nel cassetto?

    Quella che non lasceresti mai nel cassetto! Ogni t-shirt di Worth Wearing ha un messaggio importante da diffondere e che non merita di rimanere nascosto.

    Grazie a tutti per la disponibilità e in bocca al lupo per le prossime campagne.

    Grazie a voi, a presto!
    Arianna Grilli del team di Worth Wearing
    Link utili:
    Worth Wearing: Sito, pagina Facebook, Twitter, Instagram

     

    Post correlati:

    2 Responses to T-shirt per un mondo di migliore

    1. Pingback: T-shirt per un mondo di migliore: 7 domande al ...

    2. Pingback: Tutto il 2016 in pochi secondi per veri appassionati di magliette | T-shirt. Il tatuaggio di stoffaT-shirt. Il tatuaggio di stoffa

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *