• Le t-shirt dei bambini che non crescono mai

    by  • 2 ottobre 2016 • Design e Comunicazione, Marketing e Pubblicità • 1 Comment

    Tornano dopo un po’ di anni le magliette Live Young di Evian. I soggetti sono gli stessi di prima, anche se adesso il concetto di “vivere giovane” si amplia e al posto dei pannolini ci sono jeans, mute da surf e costumi.

    Così continua il viaggio di Evian nel mondo dell’eterna giovinezza e si estende fino alla scoperta di Baby Bay, la spiaggia dei piccoli adulti in vacanza, che ovviamente bevono soltanto acqua.
    Evian cavalca, nel vero senso della parola, l’onda del momento, sfruttando la tendenza generazionale a vivere da eterni bambini e facendo di Baby Bay la ricostruzione, in chiave allegorica, di un moderno “paese dei balocchi”.
    L’ambientazione estiva, il mare, il mondo dei surfers, i chioschi sulla spiaggia fanno ormai parte del nostro immaginario di relax e fuga dallo stress quotidiano e l’acqua diventa la chiave giusta per accedere a tale immaginario, accompagnato e reso ancora più desiderabile dalla presenza di gadget e riferimenti visuali.
    Le t-shirt fanno parte di questo quadro e riassumono nel modo, forse, più semplice ed efficace il senso stesso dell’intera campagna, che, a onor del vero, è uscita ad aprile, anche se io ne sto parlando soltanto a ottobre! ;)
    Qui potete vedere una panoramica dell’iniziativa e qui potete acquistare l’unica maglietta attualmente disponibile.


    Leggi anche:
    Tornare bambini in acqua e magliettesu iltatuaggiodistoffa.net

    Per approfondire:

    • Bienvenue à Baby Bay su babybay.evian.com
    • At Baby Bay, it’s not not the size of the waves that’s impressive; it’s the size of the surfers su betc.com

     

    Post correlati:

    One Response to Le t-shirt dei bambini che non crescono mai

    1. Pingback: Evian Baby Bay e le t-shirt dei bambini che non...

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *