• Dillo con una t-shirt

    by  • 13 luglio 2009 • Curiosità, Pensieri e parole • 12 Comments

    Nessuna lettera e più facile di un rebus. Non so di chi sia stata l’idea, ma questa maglietta è geniale!


    Le parole non servono quando l’immagine dice tutto. Così può bastare un disegno facile facile al posto giusto per rendere corpo e indumento indivisibili, più uniti che mai, in un messaggio che parla a tutti, senza confini.
    Solo una t-shirt poteva regalarci tanto. 🙂

     

    12 Responses to Dillo con una t-shirt

    1. LVP
      15 luglio 2009 at 13:59

      L’idea è geniale, ma la maglietta è terribileeeeeee! 🙂

    2. klauser
      16 luglio 2009 at 09:44

      Si… non facevo differenza tra l’idea e la maglietta come risultato, ma in effetti la tua precisazione è corretta.

      🙂

    3. 16 luglio 2009 at 14:31

      sono senza parole. E’ la quinta volta che cerco di lasciare un commento, ma guardo quella maglietta (idea geniale, concordo) e non riesco a formulare un pensiero compiuto…

      Ma come ti è venuto questo post?!?

    4. utente anonimo
      16 luglio 2009 at 14:42

      Ho un paio di persone a cui regararla. Dove si trova?

    5. klauser
      16 luglio 2009 at 18:25

      @catiam

      Beh… alla fine ce l’hai fatta!! 🙂

      @Anonimo

      Anche io 😀

      …ma purtroppo non so dove si possa trovare

    6. 19 luglio 2009 at 15:18

      Mi ha fatto venire in mente “Il Porcone” di Reiser, quello con le balle pendule sotto allo slippone, hai presente?

      Claudio dei Norma

    7. klauser
      19 luglio 2009 at 16:37

      @Claudio

      Che citazione sublime!… e potresti anche avere ragione. 🙂

      controcitazione da Canile inquieto ;p

      “Tra pochi giorni sarà Primavera. Il Porcone di Reiser son già due mesi che non cambia i mutandoni per poi poterli trasformare in aereoplanino ‘non di carta’ da lanciare come pegno d’amore verso la malcapitata di cui si innamorerà.

    8. 20 luglio 2009 at 12:19

      Grand’uomo.

      Mi inchino.

      Claudio dei Norma

    9. klauser
      20 luglio 2009 at 13:05

      …e allora mi inchino anche io! 🙂

    10. 23 luglio 2009 at 01:08

      Dai un’occhiata, c’entri anche tu.

      http://tarallizer.blogspot.com/

      Claudio dei Norma

    11. klauser
      23 luglio 2009 at 17:52

      Che onore Cla, grazie!…

      …e ti prometto che prima o poi te la disegnerò! 😀

    12. Pingback: Tornare bambini in acqua e maglietta | T-shirt. Il tatuaggio di stoffaT-shirt. Il tatuaggio di stoffa

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.