• Una T-shirt contro il terremoto

    by  • 25 Aprile 2009 • Pensieri e parole, Solidarietà e sensibilizzazione • 4 Comments

    Notizia di dieci giorni fa ormai ma comunque importante e attuale. La frase “io non crollo”, partita dall’ateneo aquilano, vuole essere la dichiarazione ufficiale di chi non vuole arrendersi.


    Non poteva mancare una maglietta, nell’oceano di media che si stanno occupando del terremoto. E così è stato: una maglietta bianca con lo stemma dell’Università dell’Aquila con sotto la scritta “IO NON CROLLO”.
    Ideata e realizzata da Renato di Bartolomeo (in prima fila a destra nella foto), questa maglietta è diventata in pochi giorni la voce di chi lavora e di chi studia nell’ateneo, desiderio e affermazione di chi vorrebbe riprendere il prima possibile l’attività didattica.
    Studenti, docenti e dipendenti hanno indossato la maglietta durante le prime riunioni organizzative ma la portano con sé anche durante la giornata all’interno delle tendopoli, con la voglia forse di non abbandonare mai quella determinazione e di comunicarla sempre di più alle persone vicine.

    Se vi interessa, credo sia anche in vendita.

     

    4 Responses to Una T-shirt contro il terremoto

    1. 28 Aprile 2009 at 11:11

      ma che bravi! oltre al crollo da terremoto devono combattere contro il crollo da tagli di governo…

      Qui tocca stare attenti a che non ci tolgano la terra da sotto i pieidi…

      beh, però oggi è una bella giornata, il papa è andato in visita in Abruzzo. Con comodo, eh!!!!!!

    2. klauser
      28 Aprile 2009 at 11:43

      Lo vuoi scrivere anche da qualche altra parte della visita “con comodo” del Papa???

      😀 🙂

      Comunque si hai ragione, con tutte le difficoltà che ci sono bisogna veramente impegnarsi per non crollare.

    3. utente anonimo
      9 Giugno 2009 at 14:57

      Ne ha parlato Renato Zero in tv ieri sera, ce l’aveva in mano e ho pensato a questo forum e a quello che avevo letto qui giorni fa !

      Ciao a tutti, Silvia – Cloud

    4. klauser
      9 Giugno 2009 at 15:53

      Ciao Silvia grazie del pensiero 🙂 ma soprattutto della notizia.

      Credo sia un’iniziativa molto interessante e bella e sono contento che ne abbiano parlato in tv.

      Qualche giorno fa l’ho vista anche in un servizio al telegiornale, indossata da parecchi ragazzi all’interno delle tendopoli.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.