• Società e costume

    Una recluta chiamata maglietta

    by  • 7 Settembre 2016 • Bianche, Il tatuaggio di stoffa, Società e costume, Storia della t-shirt, Vintage e storiche • 3 Comments

    Nel 2013 ho letto tanti articoli, in gran parte online, dedicati ai cento anni della t-shirt. Ipotesi comuni che associavano  la sua nascita all’esercito americano e al periodo vicino all’inizio della Prima guerra mondiale. In realtà non è così. L’origine della maglietta si deve a molteplici fattori e a dimostrarlo sono testimonianze e fotografie...

    Read more →

    Il cinema eroico delle “Suffragette” usa le t-shirt

    by  • 8 Marzo 2016 • Cultura e spettacolo, Marketing e Pubblicità, Pensieri e parole, Politica e Propaganda, Provocazione e Protesta, Società e costume • 2 Comments

    Nel passato che riguardò la lotta per il riconoscimento civile della donna, la t-shirt c’entra ben poco, ma oggi parlo del film Suffragette, appena uscito in Italia, e della sua campagna promozionale dove proprio la t-shirt, nel bene e nel male, ha rivestito e sta rivestendo un ruolo di primo piano.

    Read more →

    L’incontro perfetto tra musica e magliette

    by  • 7 Febbraio 2016 • Cultura e spettacolo, Il tatuaggio di stoffa, Marketing e Pubblicità, Società e costume, Storia della t-shirt, Vintage e storiche • 3 Comments

    Migliaia di chilometri di nomi, di note, di storie e una quantità infinita di emozioni. Quando musica e t-shirt si incontrarono nulla fu come prima. Le magliette divennero, sin da subito, il mezzo perfetto per veicolare passioni spesso irrazionali e una voglia di appartenenza che solo la musica sapeva regalare. Oggi, dopo tanti anni,...

    Read more →

    Sessant’anni di punk e una storia incredibile

    by  • 31 Gennaio 2016 • Cultura e spettacolo, Pensieri e parole, Provocazione e Protesta, Società e costume, Storia della t-shirt, Vintage e storiche • 2 Comments

    John Lydon alias Rotten compie 60 anni. Lui e suoi Sex Pistols, luce e oscurità di una società difficile. Controverse e trasversali, operazioni ed espressioni uniche tra musica, moda, sociologia, cinema, trasgressione e marketing. Ma in mezzo a tutto questo ci fu anche il tempo per un po’ di beneficenza e una maglietta curiosa.

    Read more →

    Belli, forti, cattivi e sempre in t-shirt

    by  • 7 Gennaio 2016 • Bianche, Cultura e spettacolo, Il tatuaggio di stoffa, Sexy, Società e costume, Storia della t-shirt, Vintage e storiche • 3 Comments

    Brando, Sordi, Winkler, Ranx ma anche James Dean (Gioventù bruciata), John Travolta (Grease), Matt Dillon (I ragazzi della 56ª strada e Rusty il selvaggio), Carlo Verdone (Troppo Forte), le bande di West Side Story e molti altri sparsi in quasi settant’anni di rappresentazioni ed emulazioni, più o meno serie, dell’uomo ribelle e carismatico con...

    Read more →

    Perché le magliette si chiamano T-shirt?

    by  • 24 Dicembre 2015 • Il tatuaggio di stoffa, Società e costume, Sport, Storia della t-shirt, Vintage e storiche • 3 Comments

    Maglietta, maglia, Tee shirt, Tee, per tutti universalmente T-shirt. Il primo dei dieci pannelli di Universo T-shirt non poteva che essere dedicato alle origini del nome che più di ogni altro rappresenta la maglietta nel mondo. Io punto su queste tre ipotesi ma, attenzione, non è detto che una escluda le altre due.

    Read more →

    Il “Roscio” tra pop e “Acqua e sapone”

    by  • 13 Luglio 2015 • Arte, Cultura e spettacolo, Il tatuaggio di stoffa, Moda, Società e costume, Storia della t-shirt, Vintage e storiche • 1 Comment

    Che un film di Carlo Verdone faccia divertire è abbastanza normale, ma che lo stesso film sia da stimolo a una breve ma intensa ricerca sulla moda degli ultimi trent’anni, forse un po’ meno. Benvenuti allora in uno dei miei post più allucinanti di sempre, che vi consiglio fortemente per volare leggeri sulla mescolanza...

    Read more →

    Strade senza uscita scritte a mano a Ventimiglia

    by  • 23 Giugno 2015 • Provocazione e Protesta, Società e costume, Solidarietà e sensibilizzazione • 1 Comment

    Messaggi e richieste di aiuto dal mare, nell’immaginario comune, hanno la forma di un pezzo di carta chiuso in una bottiglia di vetro e affidato alla volontà delle onde. Poi ci sono le eccezioni, come questa, dove le magliette prendono il posto della carta e la bottiglia ha la forma viva di esseri umani,...

    Read more →